Krav Maga

 

Il Krav Maga è un sistema di combattimento di origine israeliana sviluppatosi nella stessa Israele durante la prima metà del '900. La parola krav maga, in ebraico moderno, significa letteralmente "combattimento con contatto".

 

Nacque grazie all'ufficiale dell'esercito Israeliano, richiesta dello stesso governo Israeliano, Imi Lichtenfeld, esperto in tecniche di lotta occidentali: l'esigenza era quella di sviluppare un sistema di combattimento efficace ma rapido da apprendere e da insegnare, al fine di addestrare le forze speciali.

 

 

Il krav maga è una "tecnica di combattimento" semplice e pratica, nata per essere appresa in breve tempo ed essere usata in un contesto bellico. Questa disciplina predilige un approccio offensivo, che caratterizza questo sistema di combattimento.

 

Se altre arti marziali tradizionali, soprattutto di matrice orientale, tendono ad associare oltre all'insegnamento delle tecniche un sistema filosofico e spirituale, il krav maga risponde a criteri di tipo militare quali l'efficacia e la rapidità con cui si arriva al risultato desiderato, cioè la neutralizzazione dell'avversario.

 

Dove spesso molte arti marziali (tra le quali anche quelle da cui il krav maga ha attinto, come il jūdō, il ju-jitsu, il kung-fu il karate, etc...) prediligono un'impostazione attendista che lascia all'avversario il tempo di contrattaccare, il krav maga punta ad una rapida neutralizzazione dell'avversario nel momento stesso in cui questi diventa una minaccia.

 

Esso è una sintesi armonica di tecniche derivate dalle arti marziali, da sistemi di lotta a mani nude e dal sistema di Close Combat; l'impostazione privilegiata prevede l'attacco a parti "sensibili" del corpo come occhi, gola o genitali, evitando movimenti e azioni macchinose o non alla portata di tutti.

 

Per questo, nell'ambito civile della difesa personale, il krav maga viene insegnato da istruttori esperti per essere usato solo in casi estremi di pericolo per la propria vita (violenza da strada, tentativi di stupro, aggressioni a mano armata etc..).